Formula Uno! La vita, l’amore e i motori – Recensione

Formula 1! La vita, l’amore e i motori

Titolo: Formula Uno! La vita, l’amore e i motori

Autore: Laura di Nicola

Casa Editrice: Solfanelli

Anno: 2020

ISBN: 978-88-3305-199-4

Prezzo (Euro): 16,00

N. Pagine:296

Formula Uno! La vita, l’amore e i motori

Per la mia rubrica di recensioni, oggi vi parlo di un romanzo d’esordio, “Formula Uno! La vita, l’amore e i motori” di Laura Di Nicola. Può sembrare una scelta bizzarra, infatti non posso certo definirmi un’appassionata degli sport automobilistici, tuttavia, incuriosita anche dal fatto che l’autrice sia una giovane donna, mi sono cimentata nella lettura.

Laura Di Nicola è – a differenza mia – una grande appassionata di Formula Uno, tanto da occuparsene da tempo come redattrice di articoli per varie testate, e si vede; con l’aiuto del mio compagno, a sua volta esperto di lunga data, ho potuto rendermi conto di quanto fedele sia la ricostruzione del microcosmo di questo sport, con tutte le sue contraddizioni e le grandi e piccole storie che ospita, e quindi della competenza in materia dell’autrice.

Ma “Formula Uno” in realtà non si occupa solo di corse, come ben chiarito dal sottotitolo; anzi, i motori rimangono sullo sfondo e la storia è quella di un classico romanzo a metà tra formazione e amore, pieno di colpi di scena e di personaggi molto ben caratterizzati.

La storia è semplice e ha per protagonisti Isabella, giovane ingegnere meccanico con la passione per le corse, e Arthur Ringelmann, progettista tedesco di una squadra di Formula Uno di metà classifica. La conoscenza casuale dei due produrrà un effetto di reazione a catena per cui Isabella si troverà a coronare il suo sogno, lavorare in una squadra di Formula Uno, e verrà coinvolta in una sorta di spy story sportiva.

Prendendo spunto da una serie di accadimenti reali delle corse del primo decennio del duemila, ma senza calcare troppo la mano su tecnicismi, la Di Nicola riesce a tratteggiare una ricca galleria di personaggi minori che orbitano attorno ai due protagonisti e che sventano qualsiasi rischio di noia anche per i profani.

Isabella Castellani è un personaggio che conquista, una specie di Mary Poppins con più soluzioni in tasca di quante ne avesse il gatto Doraemon; Ringelmann è il tipico genio con la testa tra le nuvole, tanto a suo agio tra calcoli e progetti rivoluzionari, quanto goffo e pasticcione nei rapporti umani.

“Formula Uno! La vita, l’amore e i motori”, edito da Solfanelli, è un romanzo leggero e ironico, veloce come una gara automobilistica e che lascia il lettore con la voglia di leggere altro dell’autrice, cosa che potete fare per ora nella raccolta “Fate, pandafeche e mazzamurelli”, dove la Di Nicola figura tra gli autori col racconto “Una vita maledetta”, incentrato sulla vicenda di un lupo mannaro.

Scopri anche…

La nostra area blog 

La nostra area racconti.

Le altre recensioni

Quando Borg posò lo sguardo su Eve

Sotto le scale

Il risveglio di Bruno

La Rajetta

Dentro il bianco

L’immagine è poesia

Rapsodia Minore

La Madama

Ho provato ad essere normale ma mi annoiavo

La guerra di Lia 

Shah Mat

La mistica della marmellata 
UN ANNO e altri giorni
SAN GIOVANNI BATTISTA nella cultura popolare abruzzese
I miei vuoti pieni
Kate e il Regno Dimenticato: Amici e Nemici
La feluca con le ali
Non lo avevo considerato

 

0 Condivisioni