L’immagine è poesia – Recensione

Scheda

Titolo: L’immagine è poesia

Autore: Flora Amelia Suárez Cárdenas

Casa editrice: Edizioni Tabula Fati

Anno: 2017

Genere: poesia

ISBN: 978-88-7475-551-

Prezzo (Euro): 12

N. Pagine: 88

L’immagine è poesia

Il libro di cui vi parlo oggi è molto particolare, per vari motivi; innanzitutto perché è scritto da Flora Amelia Suarez Cardenas, poetessa venezuelana trapiantata in Italia per amore, in secondo luogo perché questo “L’immagine è poesia” non è solo un volume di poesia, ma anche fotografico.

Flora Cardenas, oltre che scrittrice di versi, si rivela artista davvero poliedrica. Infatti, oltre ad alcune sillogi poetiche, ha pubblicato un volume di racconti ed è fotografa e pittrice. Proprio dalla sua passione per la fotografia nasce l’opera di cui vi racconto oggi. Si tratta di una silloge che alterna gli evocativi versi di Flora ad immagini scattate dalla poetessa stessa. Molti dei suoi componimenti nascono infatti dall’osservazione di fenomeni naturali, e l’anelito di Flora pare essere quello di stabilire nuovi rapporti con l’ambiente che ci circonda e con gli altri esseri umani, sempre col rispetto degli uni verso gli altri alla base.

Come detto da Flora, le sue poesie nascono quasi sempre nella sua lingua madre, lo spagnolo; tutte le sue opere pubblicate finora sono infatti accompagnate dalla traduzione in italiano, curata dall’autrice stessa.

Il progetto di unire immagini e poesia trova insomma pieno compimento in questa preziosa opera e, avendo visto anche i dipinti di Flora, ci lascia la speranza di vedere un giorno pubblicato anche un volume che dia spazio a quest’altra passione.

Flora Amelia Suarez Cardenas ha ricevuto numerosi riconoscimenti per le sue opere, soprattutto nell’ambito della poesia, l’ambiente più frequentato. Le è stato attribuito il “World Literary Prize” 2015, un premio letterario internazionale, in particolare il “Premio Targa Paris”, in una importante cerimonia a Parigi. Citando il grande scrittore argentino Adolfo Bioy Casares, collaboratore di Borges, Flora ha dichiarato: “Non cerco la popolarità, ma i premi mi fanno molto piacere. Credo che facciano piacere quando non li hai cercati”.

Scopri anche…

La nostra area blog 

La nostra area racconti.

Le altre recensioni

Quando Borg posò lo sguardo su Eve

Sotto le scale

Il risveglio di Bruno

La Rajetta

Dentro il bianco

74 Condivisioni